Add to favourites
News Local and Global in your language
22nd of July 2018

Tecnologia



Forzati o beati con mamma e papà, il quadro semiotico dei millennial mammoni

Siamo la nazione che detiene il primato europeo dei 18-35enni che vivono con mamma e papà.

Quadrato semiotico dei mammoni

È ampiamente risaputo: i giovani italiani detengono il primato europeo della più lunga permanenza a casa con i genitori. Hotels.com e Squadrati (ricercatori che conducono ricerche sociali e di mercato e le raccontano attraverso quadrati semiotici) hanno esplorato lo scenario dei cosiddetti "mammoni" per fotografare ‘visualmente' questa realtà attraverso due chiavi di accesso: analisi delle ricerche ufficiali di enti pubblici e privati autorevoli, tra cui Istat ed EuroStat e social media listening (Twitter).

Emergono quattro differenti profili di Millenial italiani che vivono in casa con i genitori, generati da quattro esigenze diverse. Gli assi mediani del quadrato semiotico mostrano il fattore economico contrapposto a quello personale e il fattore "dipendenza" contrapposto a quello di "convenienza".

I profili ai quattro poli del quadro semiotico, partendo dall'alto a sinistra, ci mostrano:

Gli "Imprigionati": farebbero a meno di stare a casa se riuscissero a ottenere un'indipendenza economica. Il loro vivere in famiglia è generato da necessità, che sia la mancanza di lavoro o, se impiegati, l'insufficiente livello del loro stipendio, la loro coabitazione è di tipo forzato e se definiti ‘bamboccioni' o ‘choosy' si alterano.

L'altro lato del quadrato mostra il profilo dei "Bamboccioni", i veri ‘mammoni'. Hanno una dipendenza psicologica dai genitori, in primis dalla loro mamma. Spesso sono i genitori stessi a volerli a casa, proteggendoli oltre modo. Non a caso la loro categoria comprende gli individui più insicuri, non-intraprendenti, che evitano le responsabilità.

In basso a sinistra si posizionano gli "Opportunisti". Hanno un regolare lavoro, ma vivono a casa con la famiglia per risparmiare economicamente e salvaguardare il loro stipendio il più possibile. Che siano delle "formiche" che risparmiano metodicamente o "cicale" che spendono e spandono, quel che è certo è che non avrebbero bisogno di abitare a casa con i loro genitori. Ma a conti fatti conviene.

A destra in basso troviamo invece l'ultimo quadrante, quello dei "Choosy". Vivono a casa con i genitori perché fa loro molto comodo. Non lavorano perché non trovano un'occupazione che ritengano all'altezza dei loro sogni o della laurea che hanno conseguito. Mentre coltivano i loro sogni e le loro aspirazioni o continuano a studiare, vivono all'hotel "mamma (e papà)", che "come si sta bene lì, non si sta bene da nessuna altra parte".

Quanti amici mammoni vi vengono in mente? E in quale profilo del quadrato semiotico dei mammoni li posizionereste?

Read More




Leave A Comment

More News

Wired

Repubblica.it >

Il Sole 24 ORE - Tecnologie

Disclaimer and Notice:WorldProNews.com is not the owner of these news or any information published on this site.