Add to favourites
News Local and Global in your language
17th of August 2018

Motori



Mercedes GLS 63 Amg by Mansory: maxi Suv da 840 CV - Tuning - Motori.it

Il tuner bavarese “regala” al Suv alto di gamma Mercedes un’immagine ancora più aggressiva e una cospicua dose di potenza.

Sono sempre più numerose le elaborazioni realizzate sulla base dei più performanti (e costosi) Suv alto di gamma: una conferma del gradimento che i veicoli appartenenti al segmento “Sport Utility luxury” riscuotono nel ristretto club dei facoltosi appassionati che non si accontentano degli elevati valori prestazionali che queste vetture esprimono già nelle rispettive configurazoni di serie.

A tutto questo, i big player nell’aftermarket non sono insensibili: una dimostrazione (l’ultima, in ordine di tempo) arriva in in questi giorni da Mansory, tuner bavarese specializzato in berline e coupé alto di gamma, che svela una propria interpretazione sul tema Mercedes GLS 63 Amg: un ampio intervento che si concretizza in un’immagine ancora più caratterizzante per il corpo vettura e in un profondo aggiornamento meccatronico.

Più in dettaglio, l’intervento Mansory per Mercedes GLS 63 Amg mette in evidenza un raffinato bodykit, interamente in fibra di carbonio (materiale “d’obbligo” nelle elaborazioni di alto livello), che prevede all’anteriore un nuovo disegno per la griglia (nella quale la classica “Stella a Tre punte” Mercedes viene sostituita da una grande “M”), un cofano motore dotato di feritoie supplementari, un nuovo paraurti dotato di prese d’aria di maggiori dimensioni ed un nuovo [glossario:spoiler] inferiore; lateralmente, le immancabili “minigonne” sottoporta che raccordano codolini passaruota più grandi (questi ultimi progettati per ospitare nuovi cerchi da 22) e che contribuiscono ad allargare il corpo vettura di 25 mm all’anteriore e 40 mm al posteriore; e un nuovo diffusore. All’interno, la nuova impostazione curata da Mansory mette in evidenza un inedito allestimento, in virtù della nuova immagine scelta per il volante, per le rifiniture e per i dettagli in fibra di carbonio.

Non si può considerare “completa” un’elaborazione estetico – [glossario:aerodinamica] senza un deciso intervento sull’altezza da terra: nel caso di Mercedes GLS 63 Amg by Mansory, il corpo vettura può essere ribassato fino a 30 mm – per mezzo di un pulsante a disposizione del conducente – attraverso un kit supplementare di complemento alle sospensioni Airmatic.

Altrettanto “poderosa” (e in linea con il nuovo carattere spiccatamente sportivo conferito all’esterno) è l’elaborazione meccatronica sviluppata da Mansory per l’unità motrice di Mercedes GLS 63 Amg. Il performante V8 da 5,5 litri per 585 CV di potenza frutto dell’engineering del tandem Stoccarda – Affalterbach potrebbe andare benissimo nella versione “di serie”. Tuttavia, per aggiungere ulteriore brio al grosso V8, Mansory propone agli enthusiast dei Suv high performance un completo kit di elaborazione, che permette a Mercedes GLS 63 Amg di raggiungere valori “da urlo”: 840 CV di potenza e 1.150 Nm di coppia massima.

Sarebbe interessante conoscere i dati su strada di GLS 63 Amg dopo la “cura” da parte del tuner bavarese; Mansory non ne fa cenno. Può essere tuttavia più che probabile un deciso miglioramento sullo sprint: ricordiamo, a questo proposito, che nella versione di serie, Mercedes GLS 63 Amg raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in 4″6.

Read More




Leave A Comment

More News

Motori.it - Contenuti

Panorama Auto - News

Il Sole 24 ORE - Motori

Automania

Repubblica.it > Attualita

Corriere.it - Motori

Disclaimer and Notice:WorldProNews.com is not the owner of these news or any information published on this site.