Add to favourites
News Local and Global in your language
26th of September 2018

Economia



Borsa giù con industria e credito

La Borsa di Milano ha perso l’1,10% con l’indice Ftse Mib (a 20.269 punti) e l’1,02% con l’All Share (a 22.486). Segni meno in tutti i comparti, con l’eccezione di alcuni titoli del comparto energia. Fra le azioni del paniere principale spicca il rosso di Pirelli (-4,65%) a cui Berenberg ha tagliato il giudizio a «sell» (da «hold»); soffre anche il resto del comparto «automotive», con Brembo (-2,46%) e Fca (-1,91%). Male anche Tim (-3,35%), sui minimi da oltre 5 anni. 

Le difficoltà finanziarie dell’Argentina e della Turchia e l’andamento dello spread fra Btp e Bund, che tornato a salire, hanno colpito il comparto del credito, a partire da Banco Bpm, che perde il 3,11%, seguito da Intesa Sanpaolo (-1,32%) e Unicredit (-1,30%); si salva Fineco (+0,05%).  

Invece nel comparto energia Tenaris (+1,83%) recupera in parte lo scivolone della vigilia e fanno bene anche Italgas (+1,17%), A2A (+0,92%) e Saipem (+0,77%). Invece Enel perde l’1,14% e Eni l’1,36% nonostante l’aumento del rating da parte di S&P. Nella tecnologia avanza Prysmian (+0,95%) e fuori dal paniere principale la Juventus (+3,90%) grazie al sorteggio favorevole in Champions League.  

Licenza Creative Commons Read More




Leave A Comment

More News

IlGiornale.it - Economia

lastampa.it - Economia

Repubblica.it > Economia

Sky News Tg24 - Economia

Corriere.it - Economia

Libero Quotidiano

Insider.pro

Disclaimer and Notice:WorldProNews.com is not the owner of these news or any information published on this site.